Approfondimenti

Il covid-19 svuota anche le culle: calo ulteriore delle nascite (già in crisi da tempo)

Le conseguenze del covid-19 sono tante e tutte negative, fra le tante una balza meno all'occhio: sta riducendo le nascite. Il nostro paese e la nostra città sono già alle prese con un calo demografico molto grave e in corso da anni, che ha effetti nocivi sotto tantissimi punti di vista.

La situazione è in ulteriore peggioramento complice il covid-19, che rendendo più incerte le prospettive sul futuro spinge a rinviare i progetti futuri, compresa la volontà di mettere al mondo la prole.Il dato è particolarmente sconfortante. Il Comune di Cremona è passato dai 505 nati dell'anno 2011 ai 433 del 2020 (dato aggiornato al 15 dicembre, sarà pià alto alla fine ma probabilmente non superiore ai 470). E' un calo percentuale significativo che aggrava una crisi in corso da tantissimi anni: nel censimento del 1971 gli abitanti erano 82000, oggi sono meno di 72000. 

Un vero problema che gli amministratori dovranno affrontare.

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy