Approfondimenti

L'Inps dà i numeri: al 31 agosto oltre 341000 le pensioni ottenute con Quota 100

L'Inps ha diffuso i dati relativi all'utilizzo della regola Quota 100 da parte dei pensionati italiani. Ecco i dati:

Adesioni a pensionamento con Quota 100

I dati aggiornati al 31 agosto 2021
 
Il 31 dicembre 2021 scade il termine entro il quale i lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato, e i lavoratori autonomi, inclusi gli iscritti alla gestione separata, possono maturare i requisiti per accedere alla pensione con il meccanismo denominato “Quota 100”.
Al 31 agosto 2021, i lavoratori in totale che hanno avuto accesso alla pensione “quota 100” sono 341.128 su 433.202 domande pervenute (di cui 35.238 in lavorazione e 56.836 respinte).
 
I lavoratori dipendenti che hanno beneficiato della pensione Quota 100 sono 273.519, di cui 166.282 del settore privato e 107.237 del settore pubblico, mentre i lavoratori autonomi sono 67.609. Il 69,3% dei beneficiari risultano uomini, il 30,3% donne. L’importo lordo medio annuo è di 25.663 euro.
 
Gli impegni di spesa 2019-2021 sulle pensioni Quota 100 liquidate fino al 31 agosto 2021 sono pari a 11,6 miliardi di euro.
 
Si riporta uno schema dei dati esposti al 31.08.2021:

AUTONOMI

Accolte 67609

Pensione lorda media annua 17983 euro

DIPENDENTI PRIVATI

Accolte 166282

Pensione lorda media annua 27237 euro

DIPENDENTI PUBBLICI

Accolte 107237

Pensione lorda media annua 28064 euro

TOTALE

Accolte 341128

Pensione lorda media annua 25663 euro

 

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy