Approfondimenti

Polizia stradale: in Italia più incidenti e vittime del 2021 ma meno del 2019 (prepandemia)

La polizia stradale ha diffuso il comunicato di bilancio delle attività del 2022 a livello nazionale. Incidenti e vittime di incidenti sono in aumento rispetto al 2021 ma in calo rispetto al 2019, ultimo anno prepandemico. Il comunicato:

La Polizia stradale tira le somme per l’attività svolta nel 2022 in cui ha impiegato nelle strade 415.630 pattuglie che hanno controllato 1.760.129 persone e contestato 1.416.162 infrazioni al codice della strada. Le violazioni per eccesso di velocità sono state 413.107, sono state ritirate 30.229 patenti di guida e 39.569 carte di circolazione. I punti patente decurtati sono stati 2.083.617.

Nel 2022, rispetto al 2021, sono aumentati gli incidenti stradali del 7,4 per cento, che sono stati 69.963 contro i 64.788 dell'anno prima; gli incidenti mortali sono stati 1.345 e le vittime 1.471. Anche questi dati hanno registrato un aumento rispettivamente del 7,5 per cento e del 10,9 per cento.

Va fatta una considerazione in merito all’aumento del trend dell’incidentalità stradale che fa riferimento al 2021, un anno segnato in parte dalle limitazioni alla mobilità a causa della pandemia. Se si effettua un paragone rispetto al 2019, infatti, la valutazione del trend infortunistico risulta in diminuzione con -8,9 per cento per gli incidenti mortali e vittime, -9,3 per cento per gli incidenti con feriti e -13 per cento le persone ferite.

Nel corso dell’anno sono proseguiti i controlli nel settore dell'autotrasporto che ha impegnato 10.435 operatori, tra poliziotti e dipendenti del ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile, con 17.914 controlli ai veicoli pesanti, 13.925 infrazioni accertata, 149 patenti e 436 carte di circolazione ritirate.

L’attività della Polizia giudiziaria ha consentito di assicurare alla giustizia complessivamente 16.176 persone di cui 628 arrestate e 15.548 denunciate in stato di libertà. Nel corso delle operazioni di Polizia sono state sequestrate circa 1,8 tonnellate di sostanze stupefacenti; 91 veicoli sequestrati oggetto di riciclaggio ed altri 553 individuati. Gli esercizi pubblici controllati dagli operatori sono stati 3.688 e le infrazioni rilevate 2.891.

Anche sul fronte della prevenzione, per l’anno appena trascorso, la Polizia stradale ha messo in campo campagne informative di comunicazione come “Icaro”, “Biciscuola”, “Chirone ed ania cares”, Guida e basta”, “Inverno in sicurezza e vacanze sicure” con l’obiettivo ambizioso di azzerare il numero delle vittime della strada. Attraverso le tante iniziative di educazione stradale si tenta di diffondere a tutti gli utenti della strada, pedoni, conducenti di monopattino, fino ad arrivare agli autotrasportatori, la consapevolezza che solo con condotte corrette si può salvaguardare la vita propria e quella degli altri.

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy