Approfondimenti

2001-2022: la sparizione dei residenti cremonesi 25-40enni (-4473 unità)

La statistica che vi proponiamo si basa sulla documentazione presente sul sito del Comune di Cremona. Abbiamo messo a confronto la popolazione residente calcolata nel censimento del 2001 (ovviamente parliamo del Comune di Cremona) e la popolazione residente al 1 gennaio 2022. Ecco la tabella:

FASCIA ANAGRAFICA POPOLAZIONE RESIDENTE AL CENSIMENTO DEL 2001 POPOLAZIONE RESIDENTE AL 1 GENNAIO 2022 VARIAZIONE
0-4 ANNI 2659 2523 -136
5-9 ANNI 2575 2820 +245
10-14 ANNI 2455 2960 +505
15-19 ANNI 2489 2905 +416
20-24 ANNI 3351 3457 +106
25-29 ANNI 4974 3800 -1174
30-34 ANNI 5455 3972 -1483
35-39 ANNI 5658 3842 -1816

Osservate bene questa tabella. Ci dice molte cose! I bambini neonati o di pochi anni sono in calo: lo sappiamo, del calo demografico abbiamo parlato tante volte, si nasce sempre meno. Eppure, non calano troppo. Addirittura, dai 5 ai 24 anni la popolazione cresce, non di moltissimo ma cresce. Quattro classi di età (un lustro ogni classe) fanno registrare complessivamente un aumento di 1272 unità residenti. Ma come, non c'è il calo demografico, direte voi? Certo che c'è! Come facciamo a confermarlo? Bisogna considerare il fattore stranieri. Ecco due dati:

STRANIERI RESIDENTI NEL COMUNE DI CREMONA 0-39 ANNI (ANNO DI RILEVAMENTO 2005) 4047
STRANIERI RESIDENTI NEL COMUNE DI CREMONA 0-39 ANNI AL 1-1-2022 6796

Abbiamo preso come riferimento il 2005 e non il 2001 perché il documento del 2001 non riportava questi dati, l'annuario più recente che analizza il dato stranieri è appunto quello relativo al 2005. Sul sito del comune potete trovare comunque tutto ed ecco di seguito i link: 

https://www.comune.cremona.it/sites/default/files/allegati/2015/01/Popolazione.pdf 

https://www.comune.cremona.it/sites/default/files/01-popolazione.pdf)

Come vedete, la popolazione degli stranieri nelle fasce di età considerate è aumentata di 2749 unità. Sopra abbiamo riportato un dato di aumento dei residenti complessivo di 1272 unità nel periodo considerato, ma tiene conto degli stranieri. Senza gli stranieri avremmo perso 1477 unità (1272 e sottraggo 2749 per fare il calcolo depurato del dato stranieri e relativo ai soli autoctoni). Il dato quindi conferma il calo demografico, i bambini aumentano perché arrivano da fuori.

C'è però un dato molto più clamoroso:

dai 25 ai 39 anni è un tracollo, la perdità complessiva è di 4473 unità, uno sproposito in un ventennio

Attenzione: il dato è complessivo, comprensivo degli stranieri che arrivano, altrimenti sarebbe anche peggiore.

Ricapitoliamo:

si fanno sempre meno figli

i bambini sono però di più perché arrivano tanti bambini stranieri (altrimenti ci sarebbe un forte calo anche fra i bimbi)

dai 25 ai 40 anni però il calo è talmente forte che anche con l'arrivo degli stranieri c'è un buco clamoroso

Perché? Perché i cremonesi nascono a Cremona, magari ci studiano anche, ma quando arrivano all'età in cui si inizia a fare carriera vanno altrove a cercare quelle opportunità che evidentemente Cremona non offre.

Poi tornano, perché i dati sugli anziani sono molto alti: fatta fortuna altrove, tornano nel luogo degli affetti.

Questo fa però di Cremona un ospizio di lusso, sempre di più. Nel 2024 ci sono le elezioni, tutti i candidati dovrebbero riflettere su questi dati e valutare progetti di rilancio: Cremona non riesce a trattenere i suoi figli nell'età più produttiva.

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Simone Manini
Direttore Editoriale: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy