Cronaca

Gli Angeli in Moto premiati dalla Repubblica per il loro impegno

L'associazione Angeli in Moto è una associazione di volontari che puntano a dare una mano alle persone in difficoltà, il modo migliore di impegnare il proprio tempo. L'associazione è presente e attiva anche a Cremona e annuncia con orgoglio il premio ricevuto dal presidente della Repubblica Mattarella: Sara Feliciangeli, fondatrice e presidente dell'associazione, è stata premiata a nome di tutta l'associazione per il suo impegno e per l'attività di tutti i volontari. Ecco il comunicato:

Lo scorso giugno 3 giugno era uscita la notizia che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella aveva voluto insignire dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica 50 persone come da nota ufficiale del Quirinale: “cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus. I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali.”

Martedì 20 ottobre 2020 si è svolta la cerimonia di consegna delle onorificenze di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, che ha visto tra gli ospiti e insigniti la “nostra” Maria Sara Feliciangeli, fondatrice  e Presidente dell'Associazione Angeli in moto, perché, recita la motivazione: "Insieme ai suoi amici motociclisti si è impegnata per consegnare i farmaci a domicilio alle persone con sclerosi multipla".

“Da soli si va veloci ma insieme si va più lontano” questo è il pensiero che dal primo istante di vita contraddistingue l’associazione Angeli in Moto e unisce in un’ideale fondante i volontari che la conformano. Sinceramente però non è così lontano che avremmo mai immaginato di arrivare in così poco tempo: è questo un traguardo condiviso tra tutti noi pertanto un ringraziamento va a tutti gli “angeli” perché abbiamo creduto e aderito a questo progetto fin dal primo momento, in primis il Vicepresidente Floriano Caprio, da sempre al fianco della nostra Presidente, che ne condivide il lavoro con passione e dedizione e a tutti i gli amici motociclisti, componente essenziale di Angeli in Moto. La dedica di tale onorificenza è perciò da intendersi e quindi estesa a tutto il fantastico gruppo di AiM che si impegna ogni giorno per porgere alle persone in difficoltà una solida mano, in tutta Italia, al fianco ormai non solo di AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) o portando avanti anche il progetto Salvamamme a Roma. La risposta dei singoli “angeli” dei club o gruppi di motociclisti è stata così imponente e generosa che ci ha permesso di stabilire protocolli di intesa con i seguenti enti:

·         AISLA (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica)

·         ALICE (Associazione Lotta all’Ictus Cerebrale)

·         UILDM (Associazione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare)

·         APMARR (Associazione persone con malattie reumatologiche e rare)

·         NIDA (Nazionale Italiana dell’Amicizia)

·         ARCA ENEL e CISL Bancari (collaborazione per il servizio Legge 104)

·         UIC (Unione Italiana Ciechi)

Inoltre  abbiamo avviato su tutto il territorio il servizio di assistenza esteso che vede gli angeli in moto impegnati oltre che per le attività istituzionali anche per consegna generi alimentari, beni di prima necessità, farmaci da farmacie convenzionate, rete di aiuto verso le persone sole: apriamo pertanto i nostri servizi alle utenze dei comuni, in particolare a quelli in zona rosse.

angelinmoto1.jpeg

Ci hanno definito anche “gli eroi del Covid” ma non ci sentiamo eroi solo persone che credono nella loro iniziativa e si fidano della loro moto. “La moto permette di muoverci rapidamente in qualsiasi condizione di traffico. Noi abbiamo unito la passione per la moto e il desiderio di aiutare gli altri. È una sinergia meravigliosa: la moto ci consente di svolgere al meglio il compito che ci siamo assunti, cioè di consegnare rapidamente i farmaci alle persone che ne hanno necessità e non possono andare da sole a ritirarli. Fare in fretta è un modo concreto per non lasciare nessuno da solo con il suo problema”. Afferma Sara e continua: “Dal 2015, quando abbiamo iniziato a svolgere il nostro servizio di volontariato in moto, la gente ci chiama Angeli in Moto. Con questo nome ci riconoscono ora anche i vigili e le forze dell’ordine. Anche in questi giorni dell’emergenza COVID, una signora mi ha scritto: «siete veramente degli angeli sulla terra, che arrivano in moto». Si creano legami, le persone ci aspettano, sanno che possono contare su di noi. Quando arriviamo sono sempre molto accoglienti, gentili, entusiasti di incontrarci. E poi, alla fine, gli angeli sono scritti nel mio stesso cognome: la nostra associazione è registrata, effettivamente, come “Feliciangeli in moto”». E ancora le sue parole circa l’onorificenza di cui è stata insignita: ”…l’emozione è stata fortissima, quando l’ho saputo. Un’emozione che condivido interamente con tutte le persone che hanno creduto in questa iniziativa, in particolare al Vice Presidente, Floriano Caprio, che ha creato con me questo grande gruppo, con tutti i nostri motociclisti, con AISM e le altre associazioni per cui facciamo volontariato, con tutte le persone con sclerosi multipla. È vero che sono stata nominata io dal Presidente della Repubblica, ma lì dentro ci sta veramente ognuno di noi. Come abbiamo messo nel nostro motto: “da soli si va veloci, ma insieme si va più lontano”.

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy