Cronaca

Gerre de' Caprioli: la torre resiste agli esplosivi, va giù solo con l'escavatore

E' stato più complicato del previsto abbattere la torre piezometrica di Gerre de' Caprioli in località Bosco ex Parmigiano. Era stato tutto organizzato per la demolizione con una esplosione controllata, con tanto di evacuazione preventiva di parte della popolazione. Non è andata come previsto: per due volte, alle 10.30 e alle 12.30, le detonazioni non hanno fatto cadere la torre, nonostante la preparazione del botto. Alla fine si è scelto di far venire un escavatore specializzato da Milano che ha sistemato la cosa ma si sono registrate alcuni danni (che saranno risarciti da Padania Acque) alle recinzioni di alcune abitazioni private.

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy