Cronaca

Il 7 ottobre convegno aperto a tutti sulla qualità dell'aria a Cremona: presentato il programma dei lavori

Il Comune di Cremona ha presentato l'evento che si svolgerà il 7 ottobre alla fiera di Cremona. Sarà una sorta di "stati generali" per confrontarsi sul tema dell'inquinamento dell'aria a livello locale. Sicuramente è un bene che si faccia un evento del genere. Una sola perplessità: l'evento è aperto a tutti, forse per questo scegliere venerdì, che è un giorno lavorativo, non è l'ideale: ci saranno ragioni organizzative ma per il cittadino medio un giorno festivo sarebbe stato sicuramente più adeguato. Ecco il comunicato che spiega il programma:

COMUNICATO STAMPA COMUNE DI CREMONA

QUALITÀ DELL'ARIA, IL 7 OTTOBRE CONVEGNO ALLA FIERA: A CONFRONTO AMMINISTRATORI, UNIVERSITÀ, ENTI DI CONTROLLO, IMPRESE E AMBIENTALISTI

Con un focus sul comparto agro-zootecnico e i dati ambientali dello Studio epidemiologico. Un convegno sulla Qualità dell'aria nella Pianura Padana. Per condividere dati, criticità e azioni, quelle in atto e quelle da strutturare.

Per la prima volta, il Comune di Cremona organizza per il prossimo venerdì 7 ottobre una giornata, aperta a tutta la cittadinanza, interamente dedicata a questo importante tema. Un'occasione importante per confrontarsi sulle condizioni dell'aria nel Bacino del Po e in particolare nella città di Cremona con rappresentanti di Governo, Regioni, Comuni, Arpa, Ats, università, associazioni di categoria e Legambiente.
Il convegno si svolgerà dalle 9 alle 17 presso Cremona Fiere (Padiglione 1 – Sala Stradivari) e sarà moderato dal divulgatore scientifico Maurizio Melis conduttore di “Smart City, Voci e Luoghi
dell'Innovazione” di Radio 24.
Durante la mattinata verrà fornita una visione generale sulle principali sorgenti di emissione delle fonti inquinanti, evidenziando le principali criticità e l’andamento registrato nel corso degli anni.
Un focus particolare verrà riservato al settore agricolo-zootecnico con la presentazione di modelli di valutazione integrata per ridurre le emissioni del comparto.

Intervengono Guido Lanzani di Arpa Lombardia, Matteo Balboni della Regione Emilia Romagna, Maria Luisa Volta dell'Università degli studi di Brescia, Giorgio Guariso del Politecnico di Milano,
Lara Aleluia Reis della Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, Gabriele Boccasile della Regione Lombardia, Gianni Ferretti del Politecnico di Milano.

Al termine degli interventi, la tavola rotonda moderata dal prof. Lorenzo Morelli dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, sui temi legati alla transizione per aiutare una produzione agroalimentare più sostenibile a tutela della qualità dell'aria. Partecipano Raffaele Cattaneo, Assessore Ambiente e Clima di Regione Lombardia, Fabio Rolfi Assessore Agricoltura, alimentazione e Sistemi verdi di Regione Lombardia, Damiano Di Simine di Legambiente Regionale, Andrea Ragazzini di Coldiretti Cremona, Uberti Giuseppe della Libera Associazione Agricoltori Cremonesi.

Nella sezione pomeridiana del convegno, verrà dato spazio ai dati. Si descriverà lo stato della qualità dell'aria negli ultimi anni in Lombardia con particolare riferimento alla tipologia di
inquinanti, e verranno presentati i dati ambientali relativi allo Studio Epidemiologico del Territorio Cremonese condotto da ATS in collaborazione con TerrAria. Intervengono Marco Villa di ATS Val Padana, Giuseppe Maffeis di TerrAria s.r.l., Fabio Romeo del Ministero della Transizione Ecologica e Matteo Lazzarini di Regione Lombardia.

Le azioni, già realizzate e da realizzare, saranno protagoniste della tavola rotonda che concluderà la giornata e che avrà come partecipanti Irene Priolo, Assessore Ambiente, Difesa del suolo e della costa, Protezione civile della Regione Emilia Romagna, Emilio Del Bono, Sindaco del Comune di Brescia, Gianluca Galimberti, Sindaco del Comune di Cremona e Andrea Minutolo, Responsabile scientifico nazionale di Legambiente.

"Come Comune abbiamo fortemente voluto questo appuntamento - è la dichiarazione del Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti - A Cremona è doveroso e necessario parlare di qualità dell'aria e parlarne a partire dai dati, inquadrando ciò che non va e ciò che si sta facendo, con uno sguardo sovraterritoriale perché il problema non è solo nostro, ma della Pianura Padane, e facendo parlare amministratori, ricercatori, enti di controllo, imprese e associazioni ambientaliste. Solo così è possibile fare concreti e ulteriori passi in avanti verso l'obiettivo comune di migliorare l'aria che respiriamo".
____
Per confermare la propria partecipazione è necessario compilare il form di adesione raggiungibile a

questo link: forms.gle/NGjXprCwrZtcGKxP8

È possibile assistere alla conferenza anche in streaming al link: https://zoom.us/meeting#/upcoming

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy