Cronaca

Dal 21 aprile la Regione Lombardia annuncia 20000 test sierologici al giorno a cominciare dagli operatori sanitari

La Regione Lombardia annuncia una serie di test seriologici di massa a partire dagli operatori sanitari dal 21 aprile in poi. Ecco il comunicato di Lombardia Notizie Online, pagina ufficiale della Regione:

“Saranno effettuati 20.000 test sierologici al giorno per il coronavirus, dal 21 aprile, cominciando dagli operatori sanitari e socio sanitari della Lombardia e dai cittadini che devono tornare al lavoro con particolare riferimento alle province di Bergamo, Brescia, Cremona e Lodi”. Lo comunica, in una Nota, Regione Lombardia.

Immunità al virus
“I test – ideati e testati dall’IRCCS pubblico San Matteo di Pavia – certificheranno l’immunità al virus e – prosegue la Nota – permetteranno di gestire in modo consapevole la cosiddetta fase 2.
Al San Matteo di Pavia, uno dei 4 IRCCS (Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico) pubblici della Regione, sarà riconosciuta dalla società che produce i test una royalty dell’1%”.

Finanziamenti per la ricerca pubblica
“Risorse – conclude la Nota – che saranno reinvestite. Per finanziare la ricerca pubblica e i ricercatori impegnati ogni giorno in prima linea. Per la lotta al Covid“.

E' sicuramente una notizia importante: i virologi indicano questa mossa come molto utile per valutare la situazione a aiutare le autorità a fare le scelte nella gestione del problema

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy