Cronaca

Mostra dei presepi nella sede di Confcommercio: originali e curiosi

Abbiamo visitato la mostra di cui diamo notizia nel seguente comunicato di Confcommercio. Piccola ma molto gradevole, ogni presepe ha una targhetta che indica l'autore e sono presenti presepi di tutti i tipi, curiosi e originali. All'ingresso un alpino gentilissimo è stato pronto ad accoglierci e scaldarci con del buon vin brulè (ma solo nel giorno dell'inaugurazione).

COMUNICATO STAMPA

Nella sede di Confcommercio 130 Presepi in esposizione

Dall’8 dicembre al 7 gennaio. Arte e solidarietà a favore della Credo ODV

Fare il Presepe a Natale è una tradizione che si perde nella notte dei tempi.
Ogni anno cercare i "pezzi" più adatti, completarlo con statuine nuove e trovare il fondale giusto è una gioia per grandi e piccini. La costruzione di un presepe richiede tempo e attenzione ai dettagli; la rievocazione storica deve essere fedele all'originale ma negli ultimi tempi c'è anche spazio per la creatività e la modernità. Il presepe ha una tradizione molto antica ma nonostante questo ogni anno a si rinnova con grande passione. 

Con questo spirito ed entusiasmo, nelle celebrazioni di questo Natale 2023, presso la sede di Confcommercio Cremona, torna la mostra dei Presepi con 130 opere esposte presso la Sala Guerrini in Via Manzoni 2 .

I visitatori avranno la possibilità di ammirare le opere raffiguranti la scena della Natività, nelle differenti rappresentazioni che la fantasia dei maestri presepisti ha espresso e realizzato in maniera differente in ogni manufatto. 

presepi1.jpg

“Dopo il successo dell’edizione 2021- ha dichiarato Stefano Anceschi, direttore generale di Confcommercio Cremona - abbiamo accolto nuovamente presso la nostra sede,  la mostra dei presepi curata dai volontari dell’associazione Credo ODV. Per noi è motivo di orgoglio poter offrire alla città un’occasione di condivisione, non solo nell’apprezzare le bellissime opere esposte, ma anche un’opportunità di riscoprire i valori di pace e uguaglianza che sono massima espressione nei simboli della natività. E’ stato bellissimo in questi giorni veder prendere forma questa esposizione, vedere l’unione di questi volontari che hanno lavorato in poco tempo creando qualcosa di davvero magico. Sono mossi da una passione forte e siamo contenti che le offerte che verranno raccolte, saranno proprio destinate all’Associazione Credo ODV. Da anni questi volontari ci supportano per la consegna dei regali di Natale che raccogliamo da donare alle case famiglia del territorio, sono stati tra i primi ad attivarsi per la raccolta di materiale da destinare all’Ucraina, un paese martoriato dalla guerra e dove sorge e continua ad essere operativo l’asilo Giuliana e Daniele Poli che questa associazione ha realizzato in questi anni e che continua a sostenere”.

Ai giorni nostri la tradizione del presepio è diffusa in tutto il mondo e, esclusi gli elementi tradizionali legati alla Natività che vengono conservati quasi identici in tutti i paesi del mondo, ogni popolo rappresenta la Nascita di Gesù Cristo in modo differente.

“Vorrei ringraziare di cuore anche la famiglia Coelli, - ha concluso Anceschi - che non ha esitato nel mettere a disposizione i pezzi indediti della grandissima collezione che la signora Marialuisa Mondoni (in Coelli) aveva con amore collezionato e custodito durante la sua esistenza”.

Sono infatti circa una sessantina le natività presenti provenienti da diverse regioni e città d’Italia ma anche da diversi paesi del mondo. Un vero e proprio viaggio che prende forma nelle diverse natività rappresentate, un viaggio di grande condivisione di storia e di ricordi di natali passati che ritornano vivi in questa mostra.

L’esposizione sarà aperta nelle giornate dell’8, 9, 10, 16, 17, 23, 26,30 dicembre

e il 6 e 7 gennaio, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Venerdì 8 dicembre a partire dalle ore 16.00 saranno presenti i volontari dell’Associazione Nazionale Alpini gruppo di Cremona che offriranno ai numerosi visitatori il loro tipico il vin brûlè.

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Simone Manini
Direttore Editoriale: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy