Cronaca

Portesani:"Il cuore della città deve essere un grande centro commerciale, valorizziamo i nostri portici"

COMUNICATO STAMPA

COMMERCIO. PORTESANI (CDX) IL CENTRODESTRA VUOLE CHE IL CUORE DELLA CITTA' SIA UN GRANDE CENTRO COMMERCIALE, VALORIZZEREMO I NOSTRI 'PORTICI'

"Uno dei punti fondanti del programma di centrodestra è quello della rivitalizzazione del cuore della città purtroppo oggi desertificato causa l'assedio dei supermercati. Per questo ai cittadini e agli operatori del centro vogliamo dire che per noi la priorità è la creazione delle condizione perché questa parte di Cremona diventi un grande centro commerciale. E per farlo valorizzeremo anche i nostri portici che sono un punto di grande socialità per i cremonesi", lo dice oggi Alessandro Portesani unendo l'idea del grande centro commerciale con quella della valorizzazione di questi elementi cosi caratteristici di Cremona.

"Abbiamo proposte importanti, spiega Portesani cominciando dal fisco: l'agevolazione dell' Imu per i  proprietari di immobili che decidono di affittare i loro stabili secondo un equo canone che come amministrazione andremo a stabilire. La revisione dei limiti e delle zone dedicate alla ZTL con una regolamentazione differente e concordata all'interno di un tavolo in cui siederanno rappresentanze del Comune, delle categorie economiche e dei residenti. La creazione di  una cabina di regia (City Manager) che coordini le diverse offerte culturali già presenti in città ed oggi sconosciute o poco valorizzate, e che integri l'offerta turistica e culturale della città ritornando a pensare ad eventi carattere nazionale ed internazionale".

"L'osservatore attento – spiega il candidato del centrodestra -  può cogliere come da piazza del Comune, piazza Stradivari e fino all'inizio di Corso Garibaldi ( e Galleria Kennedy) e via Manzoni, (con l'appendice di piazza Marconi) questo l'elemento sia assolutamente una costante sia nella sua declinazione antica, sia nella sua declinazione moderna e contemporanea con varie forme e strutture. In tutti questi anni l'elemento è stato pressoché trascurato. Solo utilizzato in maniera frammentaria ma senza una sua sistematizzazione complessiva e unitaria".

"La nostra amministrazione – spiega ancora Portesani -  vorrà porre a sistema questo elemento con diversi obiettivi: rilanciare il sistema commerciale dei tanti operatori (fissi e ambulanti) che hanno le loro attività collocate in questo spazio. Ritrasformarli in centri di aggregazione per le diverse generazioni di cittadini (Si pensi solo a cosa rappresentava la Galleria XXV Aprile negli anni 70/80 per quelle generazioni allora giovani; renderli una vetrina per l'arte liutaria (presenza del Consorzio dei liutai) patrimonio immateriale Unesco; monitorare lo stato delle abitazioni per farne accrescere il valore commerciale e di conseguenza l'interesse degli investitori".

"Dobbiamo intervenire velocemente", conclude Portesani.  "Nell'ultimo decennio 123 sono stati gli esercizi chiusi. Percentuali spaventose nel centro storico dove il 30%  degli esercizi commerciali ha abbassato la saracinesca senza più rialzarla. Secondo Confcommercio Cremona, oltre il 24% dei commercianti ha detto addio alla professione".

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Simone Manini
Direttore Editoriale: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy