Cultura

Domenica 6 settembre alle 12 al Museo del Violino "Il suono di Stradivari" con Maccagnola-Yokoyama

IL SUONO DI STRADIVARI

Concerti del Mattino

 domenica 6 settembre ore 12:00

Auditorium Giovanni Arvedi – Cremona

Lena Yokoyama

violino Antonio Stradivari Vesuvio 1727c.
Diego Maccagnola, pianoforte

Concerto a favore dell’Associazione  Uniti per la provincia di Cremona ONLUS

La programmazione musicale dell'Auditorium Giovanni Arvedi riprende domenica 6 settembre, a mezzogiorno, con il concerto di Lena Yokoyama, cui sarà affidato il violino Antonio Stradivari Vesuvio 1727 delle collezioni del Museo del Violino, e Diego Maccagnola, al pianoforte.

La musicista giapponese, con le struggenti esibizioni dal Torrazzo, dal tetto dell’Ospedale e dal fiume Po, nei mesi del Covid, ha raccontato la bellezza di Cremona ed ha lanciato messaggi di speranza. Domenica sarà possibile ascoltare gli stessi brani ed applaudirla dal vivo.

Il ricavato del concerto sarà devoluto alla Associazione Uniti per la provincia di Cremona ONLUS.

posto unico 8 Euro
Biglietteria del Museo del Violino tel. 0372 080809 - online: vivaticket.com

Lena Yokoyama, violino

Nata ad Osaka (Giappone), Lena Yokoyama ha iniziato gli studi di violino nella sua città sotto la guida dei suoi genitori, Kango Yokoyama e Reiko Shimizu, e successivamente con Nandor Szederkenyi, ex spalla della Century Orchestra di Osaka. Trasferitasi in Italia nel 2006, si è diplomata in violino col massimo dei voti e la lode presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Claudio Monteverdi” di Cremona. Ha seguito i corsi di violino con Salvatore Accardo e di musica da camera con Alexander Lonquich presso l’Accademia Chigiana di Siena, ha studiato con Ivan Rabaglia presso l’Accademia S. Cecilia di Portogruaro.

Dal 2011 al 2015 ha frequentato la classe di Salvatore Accardo presso l’Accademia di Alto Perfezionamento Walter Stauffer di Cremona.

In qualità di solista, ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali e internazionali (tra cui il Primo Premio al Concorso Internazionale Premio Crescendo 2010 e il Secondo Premio nel Concorso Internazionale AGIMUS 2009).

Si è esibita in importanti rassegne internazionali in Italia, Giappone, Cina, Stati Uniti, Inghilterra, Lettonia, Croazia, Slovenia, Austria, Germania, Norvegia, Francia e Belgio. Ha collaborato suonando in programmi cameristici con musicisti quali Rocco Filippini, Konstantin Bogino, Maria Grazia Bellocchio, Vincenzo Bolognese, Salvatore Quaranta, Annette von Hehn e Silvia Chiesa.Ha inciso per la rivista “Amadeus” e per l’etichetta “Movimento Classical” musiche di L. v. Beethoven. Nel marzo 2019 è uscito il nuovo CD del Trio Kanon "Brahms & Dvorak Piano Trios" per l’etichetta  Warner Music Italy.  

Collabora regolarmente con il Museo delViolino di Cremona.

 

Diego Maccagnola , pianoforte

Allievo di Maria Grazia Bellocchio presso l’Istituto Musicale “G. Donizetti” di Bergamo, ha conseguito sotto la sua guida il Diploma in Pianoforte col massimo dei voti e il Diploma accademico di II livello in Discipline Musicali con lode.

Ha frequentato Master class di pianoforte con docenti di fama internazionale quali Massimiliano Damerini, Sergei Dorensky, Paolo Bordoni e Benedetto Lupo. Si è perfezionato in Musica da Camera all’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma con Rocco Filippini e presso l’Accademia Chigiana di Siena con Alexander Lonquich.

Premiato in numerosi concorsi pianistici nazionali, si è esibito come solista o in formazioni da camera in importanti Rassegne e Festival italiani e stranieri. Dal 2003 al 2008 ha collaborato con il coreografo e danzatore fiorentino Virgilio Sieni, con il quale ha portato in tournèe in Italia e all'estero due tra le sue più importanti opere coreografiche. Ha inciso musiche di Mozart per l’etichetta “Discantica" e musiche di Beethoven per “Movimento Classical” e per la rivista “Amadeus”.

Diego Maccagnola affianca ad un’intensa attività didattica e concertistica come pianista, quella di maestro di coro. Dal 1998 è cantore e assistente alla direzione nelle produzioni del Coro Costanzo Porta di Cremona e Dal 2007 collabora con il Circuito Lirico Lombardo in qualità di Maestro del Coro. 

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy