Cultura

Il 22 marzo al Ponchielli "Open" di Daniel Ezralow: ballo e libertà creativa

COMUNICATO STAMPA TEATRO PONCHIELLI

Uno spettacolare inno alla libertà creativa, al ciclo della vita e alla rivisitazione dei successi creati dal coreografo americano Daniel Ezralow… questo è Open, coinvolgente spettacolo in scena al Teatro Ponchielli martedì 22 marzo (ore 20.00). Il pubblico sarà trasportato in una nuova dimensione dove umorismo e intensità daranno vita a una miscela esplosiva di straordinaria fantasia creativa ed emozione scenica, un favoloso patchwork di brevi quadri dove ingegnose coreografie, magistralmente eseguite dai ballerini della Compagnia, sapranno coniugare danza contemporanea e musica classica lasciando il pubblico a bocca aperta per una serata di pura energia! 

Open, lavoro di Daniel Ezralow scritto a quattro mani con la moglie Arabella Holzbog, è un patchwork di piccole storie che strizzano l’occhio allo spettatore con numeri a effetto, multimedialità, ironia e umorismo, all’insegna del più puro entertainment. “Un antidoto alla complicazione della vita”, come dichiara lo stesso Ezralow.

Uno spettacolare inno alla libertà creativa, al ciclo della vita e alla rivisitazione dei successi da lui creati, volto a trasportare il pubblico in una nuova dimensione dove umorismo e intensità danno vita a una miscela esplosiva di straordinaria fantasia creativa ed emozione scenica.

“I motivi per cui ho deciso di chiamare lo spettacolo Open sono diversi: aperti possono essere il cuore, la mente, gli occhi, una finestra. Open vuol dire aperto al mondo, al lavoro, al business, agli altri. Bisogna guardare al presente senza remore, appunto con mente aperta” (Daniel Ezralow).

Sul palcoscenico, oltre ad una scenografia molto semplice composta di quattro pannelli su cui vengono proiettati una successione di quadri visivi e vignette in movimento, vi sono i ballerini della sua compagnia che, nelle numerose sequenze di gruppo così come negli assoli, coniugano con scioltezza il linguaggio neoclassico e la modern dance, incantando il pubblico in un mix tra sorpresa, divertimento, leggerezza e agilità. Nella coreografia di Open si susseguono emozioni e sensazioni differenti, come l’ironia, il dolore, o la speranza, fino ad arrivare a un’idea ecologista.

 

 

 

 

 

 

 

martedì 22 marzo ore 20.00

EZRALOW DANCE

OPEN

diretto e coreografato da Daniel Ezralow
scritto da Daniel Ezralow e Arabella Holzbog

assistente alle coreografie Santo Giuliano

 

Notes

musica J. S. Bach

 

Briefcase dance

musica A. Khachaturian

 

Sorrento duet

musica F. Chopin

 

Brooms

musica L. van Beethoven

 

Boxing marriage

musica A. Ponchielli

 

Carmen

musica G. Bizet

 

Balloon solo

musica P. Il'ič Čajkovskij

 

Planting tree

musica L. van Beethoven

 

Sighs

musica D. Ezralow

 

 

Syrinx

musica C. Debussy

 

Black and White

musica S. Prokofiev

 

Duets

musica T. Albinoni

 

Olympiads

Musica C. Debussy

 

Jingle Bells

musica J. S. Bach

 

Chroma

musica J. Strauss

 

Finale

musica B. Marley

 

Bis

musica K. Perry

 

 

 

 

 

BIGLIETTI:

platea/palchi €30- galleria €25

biglietto studenti €15

in vendita alla biglietteria del Teatro aperta dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00 e sabato/ domenica dalle 10.00 alle 13.00; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

biglietti online: www.vivaticket it

 

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy