Cultura

Progetto Mousikè: nuove proposte per scuola infanzia e primarie

COMUNICATO STAMPA COMUNE DI CREMONA

Il progetto Mousiké si amplia e si rafforza con nuove proposte per scuole infanzia e primarie

Cremona, 18 marzo 2022 – Il Comune di Cremona, proseguendo nell’impegno volto alla valorizzazione della cultura in generale e in particolare di quella musicale, ha già avviato, attraverso il Settore Politiche Educative e Istruzione, iniziative tese ad incentivare la pratica musicale nelle scuole. Un’attività che, a partire dall’anno scolastico in corso, grazie alla Fondazione Centro di Musicologia “Walter Stauffer”, vede anche una importante implementazione  del progetto Mousiké, che si arricchisce di nuove proposte: includerà infatti il progetto Violino va a scuola ed il laboratorio String's School con uno sviluppo per gli anni scolastici 2021/2022, 2022/2023 e 2023/2024 ed un contributo triennale di 100mila Euro da parte della fondazione stessa. Tale contributo verrà destinato al gestore del progetto, BeMyMusic srl, individuato tramite un avviso pubblico. I soggetti coinvolti nella promozione del progetto, oltre alla Fondazione Centro di Musicologia “Walter Stauffer”, sono il Comune di Cremona, l'Istituto di Istruzione Superiore “A. Stradivari” e l'Istituto Comprensivo Cremona Tre che hanno sottoscritto un apposito Accordo di collaborazione, inoltre il progetto potrà contare, come sempre, sul  fattivo apporto  del maestro Gianluigi Bencivenga che ne è da sempre il coordinatore.

La nuova progettualità è stata presentata questa mattina, nella Sala della Consulta di Palazzo Comunale, presenti l’assessore all’Istruzione Maura Ruggeri, affiancata da Silvia Bardelli, responsabile del Servizio Politiche Educative del Comune, e da Marco Allegri, referente per il Comune per il progetto, Alessandro Tantardini, presidente Fondazione Centro di Musicologia “Walter Stauffer”, Filomena Bianco, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, Daniele Pitturelli, dirigente dell'Istituto di Istruzione Superiore "Antonio Stradivari", Laura Rossi, dirigente dell'Istituto Comprensivo Cremona Tre, e naturalmente Gianluigi Bencivenga, coordinatore del progetto. Per l’occasione Lucia Camisaschi, violinista dell’orchestra giovanile Mousiké, ha eseguito dapprima l’Inno nazionale ucraino e, a seguire, il brano Fantasia russa del musicista ucraino Leo Portnoff.

 

Come illustrato nel corso della conferenza stampa, l’accordo prevede innanzitutto il mantenimento e lo sviluppo del progetto Mousiké e dell’omonima orchestra giovanile, nata nel 2006 come semplice Laboratorio orchestrale, da sempre sostenuta dalla scuola secondaria di primo grado “M. G. Vida” e dalla Fondazione Centro di Musicologia Walter Stauffer. Con gli anni il laboratorio si è trasformato in orchestra e ha raggiunto un elevato spessore artistico e musicale, coinvolgendo annualmente oltre settanta ragazzi a partire dagli otto anni di età, con un ricambio periodico dei partecipanti che rende il gruppo in continua e dinamica evoluzione. L’orchestra giovanile rappresenta un’opportunità rivolta a tutti coloro che, suonando uno strumento musicale, vogliono cimentarsi nella musica d’insieme: è un’esperienza educativa e formativa che aiuta i ragazzi a crescere nella propria identità. Il progetto Mousiké prevede inoltre laboratori tematici trimestrali, vocali e di guida all’ascolto dedicati prioritariamente alle classi quarte delle scuole primarie della città.

 

Dall’anno scolastico in corso Mousikè si amplierà attraverso due azioni dedicate agli strumenti ad arco, rivolti agli alunni delle scuole infanzia comunali e statali ed alle primarie statali, nell’ottica di una verticalizzazione degli studi musicali attraverso i due progetti qui di seguito descritti:

 

Violino va a scuola, dedicato alle scuole dell’infanzia comunali e statali e alle classi prime, seconde e terze delle scuole primarie, con lo scopo di accompagnare i bambini in un’esperienza musicale concreta che li stimoli all’invenzione, alla creatività e alla musica d’insieme, utilizzando uno strumento ad arco monocordo. Dall’anno scolastico 2022-2023 Violino va a scuola offrirà gratuitamente un corso di formazione rivolto ai docenti delle scuole dell’infanzia e primarie della città a  cura  di docenti dell' istituto A Stradivari per diffondere e supportare le competenze musicali di base. E’ inoltre previsto un percorso di approfondimento e affiancamento didattico più specifico dedicato alle scuole per infanzia San Felice, San Giorgio e Castello nonché alle classi prime, seconde e terze della scuola primaria Realdo Colombo.
Laboratorio String's School, rivolto alla classe quarta e quinta della scuola primaria Realdo Colombo, per incrementare lo studio di strumenti ad arco (violino, viola, violoncello e contrabbasso) a completamento dell'offerta formativa musicale già presente nella scuola secondaria di primo grado ad indirizzo musicale “M. G. Vida”. I bambini potranno successivamente essere inseriti all’interno dell’orchestra giovanile Mousikè ".
 

Il percorso complessivo arricchito, come descritto, con le nuove offerte rivolte alle scuole dell’infanzia e primarie, pone quindi le basi per la costruzione di un’efficace e significativo curricculum verticale degli studi musicali e per la formazione di  cittadini sempre più consapevoli e competenti dal punto di vista della cultura musicale.

 

*******

 

La Fondazione Centro di Musicologia Walter Stauffer di Cremona è una delle principali istituzioni private italiane per la promozione della cultura musicale. Costituita nel 1970 a Cremona per volontà del mecenate ed imprenditore italo-svizzero Walter Stauffer, la Fondazione ha lo scopo di favorire e sostenere l’alta formazione musicale per strumentisti ad arco, l’insegnamento della liuteria tradizionale cremonese e la ricerca in ambito musicologico. Nel 1985, la Fondazione istituisce l’Accademia Stauffer, un ambizioso progetto didattico a supporto delle future generazioni di musicisti, alla cui creazione hanno contributo alcuni tra i più autorevoli Maestri italiani. Attraverso un lungimirante programma di borse di studio a copertura totale, la Fondazione Stauffer supporta tutti gli allievi della propria Accademia, valorizzandone il merito e il talento. La Fondazione è inoltre socio delle principali istituzioni musicali e culturali della città di Cremona, fra cui la Fondazione Teatro Ponchielli, la Fondazione Museo del Violino Antonio Stradivari e il Conservatorio Claudio Monteverdi, sostiene la Scuola Internazionale di Liuteria e il Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali di Cremona, promuovendo la formazione professionale e la ricerca accademica, attraverso l’attivazione di un dottorato di ricerca, il supporto alla pubblicazione di testi scientifici e la costituzione del “Fondo Stauffer”, una preziosa collezione bibliotecaria offerta in consultazione al pubblico. La Fondazione ha sempre sostenuto, fin dalla sua nascita nel 2006, il progetto Mousikè erogando un contributo economico che ne ha reso possibile la realizzazione annuale in continuità.

L’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Antonio Stradivari” nasce nel 1938, con il nome di Scuola Internazionale di Liuteria in Cremona. Dal 2010 l’offerta formativa si amplia ulteriormente grazie all’istituzione a Cremona del Liceo Musicale, riservata a pochi istituti su tutto il territorio nazionale. L'Istituto, in qualità di capofila della Rete musicale “Piazza Stradivari”, si colloca come punto di riferimento per le scuole a indirizzo musicale della provincia di Cremona, creando sinergie e connessioni tra le varie attività formative e didattiche proposte.

 

L'Istituto Comprensivo Cremona Tre (IC3) si connota sul territorio cittadino come istituto anche con indirizzo musicale. Grazie alla condivisione del curriculum verticale, l'IC3 vanta una progettazione musicale che fa da sfondo integratore a tutta l'offerta formativa d'Istituto e che si sviluppa in verticale a partire dalla scuola dell'infanzia. Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) dell’IC3 per il triennio 2019/20 - 2021/22, stabilisce quali obiettivi formativi individuati dalla scuola il potenziamento delle competenze nella pratica e nella cultura musicali, nell'arte e nella storia dell'arte, nel cinema, nelle tecniche e nei media di produzione e di diffusione delle immagini e dei suoni, anche mediante il coinvolgimento dei musei e degli altri istituti pubblici e privati operanti in tali settori.

 

 

 

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy