Cultura

Dal 28 gennaio al museo civico rassegna Musica&Arte

COMUNICATO STAMPA

Dal 28 gennaio al Museo Civico la rassegna Musica&Arte

Grazie alla rinnovata collaborazione con il Conservatorio “C. Monteverdi”

Cremona, 24 gennaio 2023 - Primo appuntamento, sabato 28 gennaio, di Musica&Arte, rassegna che si protrarrà sino al prossimo mese di giugno, realizzata grazie alla rinnovata collaborazione tra il Museo Civico “Ala Ponzone” e il Conservatorio “Claudio Monteverdi”. Una nuova formula che prevede alle 16 una visita guidata ad alcune opere del museo e, alle 17, un concerto nella Sala Manfredini di Palazzo Affaitati. I due eventi sono collegati da un tema comune: nei concerti saranno infatti sempre eseguiti brani che rimandano alle opere conservate nel museo, creando così una vera e propria “risonanza artistica” tra musica e arte.

“Con questa rassegna si rinnova la collaborazione tra il Museo ‘Ala Ponzone’ e il Conservatorio ‘C. Monteverdi’ attraverso un progetto che mette in collegamento il patrimonio della Pinacoteca e la scelta del programma musicale. Continua così il percorso che vede i nostri musei in sinergia con le altre istituzioni culturali della città in modo da permettere una visita speciale per approfondire la conoscenza delle opere presenti nelle nostre collezioni museali”, dichiara l’assessore alla Cultura Luca Burgazzi.

Primo appuntamento della rassegna dunque il 28 gennaio dal titolo Il barocco rivisitato che prevede alle 16 la visita guidata, a cura di Target turismo, alle collezioni del Museo dove alcuni maestri rivisitano appunto il barocco riprendendo alcune tematiche del tempo ma rilette secondo la propria personale visione. A seguire, alle 17, il recital di Ştefan Macovei, giovane e pluri-premiato pianista, che eseguirà la Sonata op. 11 di Robert Schumann e Le tombeau de Couperin di Maurice Ravel, un omaggio al grande compositore barocco che ne ripropone le antiche forme musicali.

La chitarra nella musica spagnola è il titolo del secondo appuntamento in programma l’11 febbraio. La formula è la stessa: alle 16 visita guidata alla sezione Stanze per la musica, Gli strumenti della collezione Carutti: la passione di un uomo, a cura di Fausto Cacciatori, cui farà seguito, alle 17, il concerto che vedrà protagonisti i solisti Lorenzo Moro e Michele Galbiati, che si alterneranno in brani virtuosistici e caratteristici, e il quartetto di chitarre formato da Matteo Spagnol, Simone Pagotto, Lorenzo Moro e Federica Riosa. Saranno eseguiti brani musicali di Miguel Llobet, Emili Pujol Vilarrubí, Joaquin Turina e Federico Moreno Torroba.

Davvero particolare il tema che contraddistingue il terzo appuntamento di questo primo ciclo della rassegna, sabato 25 febbraio: Ave Maria, il culto mariano nell’iconografia e nella musica, un suggestivo viaggio tra autori affermati e poco noti, dal Quattro al Settecento, alla scoperta delle varie rappresentazioni di Maria (visita a cura di Target turismo). Dopo la visita, il concerto con Nunzia Fazzi, Valeria Lanini, Tetiana Petriv, Margherita Marini, Elena Pinciaroli, soprani, Adriano Gulino, tenore, accompagnati al pianoforte da Lucrezia Dandolo Marchesi. In programma musiche di J. S. Bach – Charles Gounod, Luigi Cherubini, Jules Massenet, Pietro Mascagni, Gabriel Fauré, Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Camille Saint-Saëns.

Le visite guidate hanno un costo di 5,00 € (è gradita la prenotazione).

Per informazioni:

0342 407770 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy