Cultura

Paf, dall'8 all'11 giugno Cremona torna capitale della cultura con tanti ospiti illustri

Il Paf Festival è diventato ormai un appuntamento fisso del panorama culturale cremonese. Ecco il comunicato di presentazione:

Cremona, 24 maggio 2023 - L'Associazione Culturale Porte Aperte, unitamente al Centro Fumetto Andrea Pazienza, al Comune di Cremona e al gruppo dei curatori, è lieta di presentare l'ottava edizione del PAF - PorteAperte Festival che si terrà a Cremona dall'8 all'11 giugno 2023.

Giunto alla sua 8^ edizione, nel contesto della Cremona città d'arte e della musica, il PAF è un festival "diffuso, ideato da un'associazione di agitatori culturali cremonesi, che punta a valorizzare le energie della città e del territorio, per offrire un'occasione di incontro e confronto con altre esperienze provenienti dall'intero territorio nazionale.

Oltre 60 appuntamenti nell'arco di quattro giorni, dislocati in 4 location principali della città, strategiche per la loro ubicazione nel centro storico e per la prossimità al tessuto sociale, culturale ed economico locale.

I Cortili di 3 splendidi palazzi storici faranno da cornice agli incontri diurni: Palazzo Affaitati, Palazzo Guazzoni Zaccaria e Palazzo Comunale, mentre gli appuntamenti serali ed i concerti si terranno come sempre all'interno del fresco Bastione Medioevale di Porta Mosa, che quest'anno li ospiterà nelle serate di giovedì, venerdì e sabato.

All'ora di pranzo, sempre a Palazzo Guazzoni Zaccaria saranno proposti appuntamenti letterari e musicali, intervallati da offerte eno-gastronomiche a tema, curate da realtà locali.

OSPITI_2023_pages-to-jpg-0001 (1).jpg

Una delle novità di questa edizione, dopo il felice esito della sperimentazione dello scorso anno, è rappresentata dagli appuntamenti del giovedì pomeriggio, ospitati nel chiostro di Palazzo Guazzoni Zaccaria e inseriti in un piccolo e innovativo festival nel festival, "Alter: le stanze della traduzione". Una serie di incontri con traduttori e traduttrici da lingue diverse, che esploreranno - in veste di veri e propri mediatori culturali – gli universi della narrativa, della saggistica e del Graphic Novel, portandoci per mano nelle stanze entro cui operano quotidianamente, per rendere accessibili e coinvolgenti a tutti gli appassionati di lettura i contenuti delle opere scritte in lingua originale. Saranno ospiti di questa prima edizione di Alter, tra gli altri, Clelia Bettini, Maurizio Bettini, Franca Cavagnoli, Donata Feroldi, Tommaso Pincio, Alessio Torino e Andrea Toscani.

Completano il cartellone 3 mostre intorno ai linguaggi del fumetto, della fotografia e dell'arte contemporanea, alcune delle quali dedicate a tematiche ambientali e civili, allestite in collaborazione con altre importanti rassegne culturali come il Festival della Fotografia Etica di Lodi. Tra le proposte, si segnala una personale di opere originali realizzate da un ospite della RSD di Sospiro nell'ambito del laboratorio creativo Manica Lunga.

Il tema che quest'anno accompagnerà questi quattro giorni ricchi di incontri è dis-armonie.

Come nella musica le dissonanze non sono sempre stonature, ma possono viceversa costituire elementi di particolare originalità e arricchimento del brano, così anche nella vita e nell'essere umano la bellezza non deve essere necessariamente ricercata solo nella regolarità e nell'ordine costituito. Il PAF cercherà dunque in questa edizione di evidenziare la bellezza e il suo potere rivoluzionario anche laddove si è meno abituati a notarla: nelle asimmetrie, nelle storture, nelle differenze e nelle dis-armonie di cui ciascuno di noi è portatore sano, trasformandoci in splendide e fragili unicità.

La nuova immagine dell'8^ edizione, affidata all'illustratrice e fumettista Gabriella Giandelli, ci mostra quindi una prospettiva inedita della piazza di Cremona, in cui un trittico di personaggi onirici ed ironici domina i tetti della cattedrale, promuovendo arte, cultura e dis-armonie in tutta la città.

Musica, scrittura e fumetto, incarnati dai personaggi del manifesto, rimangono i linguaggi espressivi che caratterizzano da sempre l'offerta culturale del PAF. Ecco allora una carrellata degli ospiti che animeranno la città il secondo week end di giugno:

MUSICA | Giovedi 8 giugno Colombre, Venerdì 9 giugno Laila Al Habash e Sabato 10 giugno gIANMARIA, reduce dai recenti successi sanremesi. Le aperture saranno affidate a giovani artisti emergenti cremonesi (Giulia Dagani, Ariabuena e Sandro).

SCRITTURA | Tra gli altri, verranno presentate le opere di Maurizio Bettini, Matteo B. Bianchi, Maria Grazia Calandrone, Mauro Covacich, Hildegard E. Keller, Antonella Lattanzi, Alessandro Mari, Wu Ming, Mauro Pescio, Tommaso Pincio, Alberto Rollo, Beatrice Salvioni, Igiaba Scego, Alessio Torino.

READING | Domenica 11 giugno l'attore Roberto Citran chiuderà la manifestazione in Cortile Federico II, leggendo estratti da "Una storia semplice" di Leonardo Sciascia, nell'ambito di uno specifico segmento dedicato ai temi della legalità.

FUMETTO | All'interno del ricco roster di autori, segnaliamo la presenza di Majid Bita, Claudio Calia, Paola Cannatella, Francesco Cattani, Fumettibrutti, Giuseppe Galeani, Vittorio Giardino e degli autori della rivista Revue Dessinee Italia. 

ATTUALITÀ | Si segnalano altresì appuntamenti su tematiche di attualità, in sintonia con la linea editoriale della manifestazione, che vedranno protagonisti, tra gli altri, Carlo Cottarelli, Massimo Polidoro e Marco Valsesia, oltre all'intervento della stand up comedian Laura Pusceddu, all'interno di una collaborazione con il Comitato Pride Cremona.

SIAMO INOLTRE FELICI DI SEGNALARE UNA DELLE ANTEPRIME DEL PAF 2023!

Sabato 27 maggio, ore 18, presso il cortile del Museo Archeologico

Paolo Giordano presenta il suo ultimo romanzo Tasmania (Einaudi)

Trasmettiamo in allegato il programma completo della manifestazione, disponibile anche sul sito www.porteapertefestival.it.

Ogni appuntamento è a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Tutti pronti, dunque, a partecipare ad incontri e concerti, presentazioni, mostre, visite guidate.

Abbiamo preparato una nuova, grande, ottava edizione. Vi aspettiamo numerosi e curiosi!

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Simone Manini
Direttore Editoriale: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy