Storia cremonese

LE VIE DI CREMONA Via Belcavezzo, un nome che ha a che fare con i cavalli...

Via Belcavezzo si trova nelle zone centrali della nosta città, a fianco di piazza Sant'Angelo. Per parecchi anni, dal 1955 al 1968, fu sede del giornale La Provincia. Oggi è prevalentemente residenziale. Il suo nome deriva da un'altra via, oggi chiamata Bartolomeo Gadio: si ritiene che si sia trasferito il nome da una via all'altra per riunire in unica zona tutti i nomi di via legati all'arte della filatura (che veniva esercitata nel medioevo principalmente nella zona attuale di via Belcavezzo). Ma da cosa deriva lo strano nome? Bel è un vezzeggiativo, secondo gli studiosi. Cavezzo dovrebbe avere origine da cavezza, una specie di fune di cuoio usata per tenere una sorta di museruola ai cavalli. Da questa corda è nata una unità di misura (perché aveva sempre dimensione uguale o quasi), il cavezzo appunto, usata in epoca medioevale.

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy