Storia cremonese

15 febbraio 1213: Federico II riconosce Cremona signora di Crema, riva dell'Adda e Isola Fulcheria

Il 15 febbraio 1213 è una data importante nella storia di Cremona. Quel giorno, infatti, gli ambasciatori della città ricevono a Ratisbona da Federico II un documento che mantiene una promessa del sovrano: il riconoscimento della giurisdizione sul castello di Crema, la riva dell'Adda e l'Isola Fulcheria (un territorio fra i fiumi Serio, Brembo e Adda, corrispondente alla zona in cui nel medioevo esisteva il lago Gerundo). Una data importante che testimonia il legame fra Cremona e Federico II e l'importanza che aveva Cremona in epoca medioevale, una città dall'influenza molto ampia sulla vita del Nord Italia.

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy