Storia cremonese

FOTO EFFE82

11 luglio 1948: rinasce il ponte sul Po

Nel 1944 i bombardamenti avevano fatto crollare il ponte sul Po e i tedeschi ritirandosi avevano distrutto quel poco che restava. Nel dopoguerra si lavorò alacremente per ricostruire tutto. L'11 luglio 1948 il ministro ai lavori pubblici Tupini pote inaugurare il nuovo ponte sul Po annunciando con orgoglio che dei 13 ponti sul Po distrutti durante la guerra questo era il dodicesimo a essere ricostruito in così poco tempo. Erano presenti tutte le autorità cittadine e nel corso della giornata, una domenica, quasi tutta Cremona venne a vedere il ponte. La prima automobile a varcare il ponte fu una balilla con targa cremonese.

NOTA Vogliamo ricordare la ragazzina cui fu concesso l'onore di inaugurare formalmente il ponte: si chiamava Rosa Caporali e fu scelta perché il padre, operaio, era morto sul lavoro proprio nel cantiere del ponte. Ci pare giusto ricordare lui tramite questo dettaglio

Cremona ha attraversato anche guerre e poi è rinata, ricordiamocelo!

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy