Storia cremonese

Quando il Torrazzo era poco visitato: la quasi tragedia di Anna nel 1955 (e due giorni senza un'anima viva)

Il 10 gennaio 1955 La Stampa di Torino riporta una notizia curiosa e drammatica (ma è andata bene per fortuna) da Cremona. Anna Belloni, 41enne cremonese, aveva pensato di fare un giretto sul Torrazzo. La stagione fredda e l'assenza di turisti (non esisteva ancora il turismo di massa attuale) resero Anna l'unica visitatrice quel giorno (era venerdì). Iniziata la visita, mprovvisamente Anna scivola e cade battendo la testa e svenendo. Un botto molto forte. Sarebbe caduta per la scala a chiocciola, col rischio di farsi ancora più male, se non fosse rimasta impigliata per la sottana a un grosso gancio. Anna però rimase sospesa in quella posizione senza più poter liberarsi, dovendo attendere l'arrivo di qualche soccorritore. Passarono le giornate di venerdì e sabato senza visitatori (questo ci fa capire che il Torrazzo non era frequentato quanto oggi) e solo domenica fu trovata da due ragazzi e liberata, in stato di trauma e con un principio di assideramento (faceva freddo). Una possibile tragedia dal lieto fine ma che ci fa anche capire quanto l'esperienza del Torrazzo fosse molto meno frequente di oggi.

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Simone Manini
Direttore Editoriale: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy