Storia cremonese

Sant'Omobono dal dodicesimo secolo un santo veglia su Cremona

Il patrono di Cremona sin dal 1643 è Sant’Omobono che è anche protettore di mercanti e lavoratori tessili e sarti. Il 13 novembre 1197 morì mentre recitava il Gloria durante una messa nella chiesa di Sant’Egidio oggi dedicata a lui. Era un uomo notissimo per la sua bontà d’animo, un uomo che aveva aiutato tanti poveri e cercato di portare concordia nelle furiose lotte intestine della città e la sua morte suscitò tristezza e costernazione. Subito si diffuse la voce che avesse compiuto miracoli e la stima popolare nei suoi confronti era così alta che già nel 1199 Papa Innocenzo III lo fece santo poco più di un anno dopo la sua morte (e primo laico italiano proclamato santo di sempre) 

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy