Storia cremonese

Quando Casalbuttano era chiamata "la piccola Manchester" per le sue filande...

Nell'ottocento Casalbuttano divenne la capitale territoriale delle filande. L'industria della seta era molto sviluppata nella nostra regione e a Casalbuttano si creò una concentrazione di filande: a un certo punto si arrivò a contarne una decina, tantissime per un paese di quelle dimensioni. Le più note erano la filanda Turina e la filanda Jacini e si calcola che in paese alla fine ci fossero circa 1100 posti di lavoro collegati alle filande. La diffusione delle filande a Casalbuttano fu tale da coniare il soprannome di "piccola Manchester" per il borgo cremonese.

La Quinta T è una iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy