Voglia di Arte

Andy e Marilyn fra mito e società consumistica

Un volto che è diventato un'icona, un'icona che si fa arte, l'arte che si fa serie. Marilyn Monroe è una delle figure leggendarie del ventesimo secolo, una ragazza che ha saputo superare i limiti del mondo del cinema per diventare un mito assoluto, simbolo di bellezza e fragilità

Andy Warhol ha saputo partire da questa figura mitica per concepire una delle opere d'arte più geniali degli ultimi decenni, un simbolo della Pop Art. La riproduzione seriale del volto di Marilyn attraverso una processione di serigrafie, sempre uguali e sempre diverse, è la rappresentazione perfetta di un corpo che si fa prodotto.

Marilyn ai tempi dell'opera era già morta ed era già assurta nel Valhalla dei miti assoluti. Andy l'ha riportata fra noi sottolineando la presa che il consumismo ha sulle persone: il suo volto riprodotto ancora e ancora smette di essere il volto di una persona e diventa un prodotto commerciale, un "prodotto da vendere". Non più una persona, ma una merce, sintesi di tutto il sistema produttivo-industriale consumistico. 

La bellezza di Marilyn è impareggiabile ma renderla riproducibile in serie le nega la sua individualità, la trasforma in qualcosa di "uso comune", la banalizza. Perde la sua dimensione unica per diventare un qualcosa di accessibile, a modo suo smitizza il mito

I colori brillanti scelti attirano l'attenzione ma depotenziano ulteriormente l'emotività, il volto perde realismo, l'individualità di Marilyn viene ulteriormente schiacciata

Portare ai massimi livelli l'esaltazione consumistica del prodotto Marilyn, paradossalmente, serve però anche a ricordarci che sotto l'immagine, sotto il prodotto, c'è una persona con la sua identità e il suo carico di umanità. Mercificare a livelli estremi ti rende cosciente del processo di mercificazione...

Voglia di... è un iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy