Voglia di Cinema

Dieci appunti su Jack Nicholson

1) Quando era ragazzino, Jack odiava l’autorità e quindi rifiutava tutte le figure gerarchiche. Per questo motivo a scuola fu messo in punizione tutti i giorni per un anno intero
2) Il suo primo lavoro a Hollywood fu disegnatore di cartoni animati, per il noto duo Hanna & Barbera, gli autori dei Flintstones. Gli fu proposto di farlo su base permanente, dato che era bravo,
ma rifiutò per provare a fare l’attore (scelta azzeccata!)
3) Era nato da una ragazza madre di 17 anni. Per nascondere lo scandalo gli fu detto che la madre era sua sorella e che la nonna era sua madre. Scopri la verità solo in seguito a un’inchiesta di un giornalista negli anni settanta, quando andava ormai verso la quarantina (madre e nonna erano già morte). Il nome del padre era ignoto, ma in epoca recente il musicista Don Furcillo ha dichiarato di essere il padre ma di averlo nascosto perché tecnicamente avrebbe commesso bigamia (era sposato con un’altra donna quando la madre di Jack lo mise al mondo)
4) Sul set di Easy Rider ha fumato dei veri “cannoni” (si, insomma, la cannabis) ma meno di quanto affermino le leggende, a suo stesso dire
5) La scena in “Cinque pezzi facili”, in cui discute con una cameriera testarda che non accetta variazioni sul menu (vorrebbe pane tostato, che è presente nel menu ma che non si può ordinare separatamente da altri prodotti, prodotti che Jack non vuole) è tratta dalla vita reale: Nicholson ha raccontato che gli è accaduto in una tavola calda e ha chiesto al regista di inserire la scena nel film
6) Quando si arrabbia... per una lite stradale ha preso a mazzate con la mazza da golf l’altra automobile, subendo una condanna in tribunale a una forte multa
7) Tifosissimo dei Lakers, ha rifiutato in The Departed di indossare il berretto dei rivali del Boston Celtics, come previsto dal copione
8 ) Durante la preparazione di Shining si obbligò a mangiare per settimane panini al formaggio, cibo che odia, in modo da aumentare la propria tendenza al nervosismo e all’ira, caratteristiche
del suo personaggio
9) La famosa Mansion di Playboy aveva dei tunnel sotterranei segreti. Nicholson non ha voluto commentare, ma secondo documenti trovati da giornalisti che indagavano su quei tunnel, sarebbero serviti per collegare direttamente e in segreto la casa delle conigliette alle ville di alcuni celebri attori dei dintorni, fra cui il nostro Jack
10) Ha rifiutato di recitare ne “Il padrino”, ritenendo che il ruolo fosse più adatto a un attore di origini italiane (Jack invece ha origini irlandesi)

Voglia di... è un iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy