Voglia di Musica

Wonderwall: il "muro" delle meraviglie degli Oasis

1995: esce Wonderwall (singolo estratto dall'album "(What's the Story) Morning Glory?", un brano degli Oasis destinato a fare la storia, uno dei successi più grandi della musica all-time, una hit che fa emozionare e cantare milioni di ragazzi nel mondo ancora oggi. Il creativo della situazione è Noel Gallagher. Inizialmente Noel aveva battezzato la sua creatura "Wishing Stone", poi ha deciso di cambiare nome, scegliendo "Wonderwall". Sono tante le versioni sul significato di questa canzone e anche Noel ha cambiato versione più volte nel tempo. La parola "wonderwall" (letteralmente muro della meraviglia) non ha un vero significato particolare ma potrebbe essere un omaggio a George Harrison che aveva realizzato un album da solista chiamato Wonderwall music, appunto (era a sua volta la colonna sonora di un film chiamato Wonderwall in cui un guardone spia una donna attraverso un buco nel "wonderwall"). Un omaggio a Harrison è assolutamente plausibile considerando anche che i Beatles sono sempre stati considerati un punto di riferimento dagli Oasis. 

In alcune interviste però Noel ha parlato di una dedica alla sua compagna (con riferimento soprattutto al passaggio "forse sarai tu a salvarmi") Meg Matthews salvo poi rimangiarsi il tutto dicendo "nel momento in cui la tua ragazza lo legge su qualche giornale, come fai poi a dirle che non è vero"). Noel ha parlato anche di un immaginario e provvidenziale amico che ti salva da te stesso. Qualunque sia il significato, in fondo non è così importante (e per tornare ai Beatles, riferimento per gli Oasis, anche loro hanno composto brani senza dare un peso particolare al significato). 

Quello che conta è che questa canzone conquista chi ascolta per la sua energia, per la sua carica d'amore, per la sua potenza espressiva, per la voce strepitosa di Liam che sovrasta per importanza gli strumenti interpretando in modo perfetto il brano.

TESTO DI WONDERWALL

Today is gonna be the day

That they're gonna throw it back to you

By now you should've somehow

Realized what you gotta do

I don't believe that anybody

Feels the way I do about you now

Backbeat the word was on the street

That the fire in your heart is out

I'm sure you've heard it all before

But you never really had a doubt

I don't believe that anybody

Feels the way I do about you now

And all the roads we have to walk are winding

And all the lights that lead us there are blinding

There are many things that I would

Like to say to you

But I don't know how

'Cause maybe

You're gonna be the one that saves me

And after all

You're my wonderwall

Today was gonna be the day

But they'll never throw it back to you

By now you should've somehow

Realized what you're not to do

I don't believe that anybody

Feels the way I do about you now

And all the roads that lead to you were winding

And all the lights that light the way are blinding

There are many things that I would

Like to say to you

But I don't know how

I said maybe

You're gonna be the one that saves me

And after all

You're my wonderwall

I said maybe (i said maybe)

You're gonna be the one that saves me

And after all

You're my wonderwall

Said maybe

You're gonna be the one that saves me

You're gonna be the one that saves me

You're gonna be the one that saves me

Voglia di... è un iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194