Voglia di Musica

In morte di un sognatore

Le persone muoiono, prima o dopo. La musica sopravvive alla morte delle persone ma prima o poi si perde nell’oblio. I sogni, i sogni durano più a lungo della musica, possono durare intere generazioni. Se un cantautore sogna, se musica e sogno si uniscono, nasce qualcosa che riecheggia toccando le corde dell’anima e non può essere dimenticato.

L’8 dicembre 1980 John Lennon sta rientrando a casa dopo una giornata di lavoro insieme alla donna che ama, Yoko Ono. Lo sta aspettando Mark Chapman: è un suo fan ma si sente tradito dalla vita, è un infelice. Come il protagonista del libro che ha con sé, “Il giovane Holden”, pensa che nessuno riesca a capirlo. E pensa anche che John lo ha tradito, come il resto del mondo.

Imagine all the people living life in peace

John ha lavorato a un sogno per tutta la vita. Voleva un mondo migliore, un mondo di pace e di amore. Magari non lo cercava nel modo giusto, chi può sapere quale è la scelta giusta su come arrivarci, ma lo cercava nell’unico modo in cui era capace di farlo: con la sua musica, con la forza della sua umanità. Utopia? Forse, ma non un buon motivo per non provarci.

Imagine nothing to kill or die for

Mark ha troppa rabbia in corpo. La rabbia porta alla distruzione. John sta camminando quando Mark alle sue spalle esplode dei colpi di arma da fuoco. Vuole diventare famoso per prendersi le sue rivincite: il suo modo, malato e criminale, di dire al mondo “esisto anche io, merito di più”. John viene colpito, si accascia, ha solo il tempo di rendersi conto di quello che è successo... muore poco dopo mentre Mark viene arrestato.

You may say i’m a dreamer but i’m not the only one

John è morto. I sognatori possono morire, ma la musica sopravvive e se sa far sognare, se si unisce ai sogni, diventa qualcosa in più, e sa unire le persone: quando la notizia della morte di John si diffonde, a milioni in tutto il mondo si uniscono per piangerlo.

I hope someday you will join us... And the world will be as one

Voglia di... è un iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy