Voglia di Sport

Il pugile che sapeva incassare come Homer Simpson

Una ormai diffusa leggenda metropolitana vuole che i Simpsons abbiano spesso anticipato la realtà. C’è stato almeno un caso in cui, però, è stata la realtà ad anticipare i Simpsons.

Vi ricordate la puntata ormai storica in cui Homer si scopre pugile e vince tutti gli incontri...prendendole fino a sfinire gli avversari (per poi buttarli giù sfiorandoli se non cadono da soli) per poi arrivare a incontrare il campione del mondo in carica?

Ebbene, una cosa simile è avvenuta davvero a inizio secolo. Saverio Giannone, un italiano di Avellino, arriva in America e decide di cambiarsi il nome in Joe Grim. Joe inizia a fare il pugile, anche se in realtà non ha tecnica e neppure abilità particolari. Combatterà infatti 63 volte e per 63 volte uscirà sconfitto!

Diventa però famoso, anzi famosissimo, perché per quanto sia scarso, lento, incapace, non va mai giù. Incassa, incassa, incassa. E se qualche volta va giù, si rialza prima che il fatidico conteggio sia finito. Un critico arriverà a scrivere “per mandarlo ko ci vuole la mazza da baseball”. La leggenda vuole che ci riuscisse perché aveva il cranio più spesso del normale. Sta di fatto che ci riusciva.

Di sconfitta in sconfitta, prendendole come mai nessuno prima o dopo, Joe si fa strada e arriva a sfidare Bob Fizsimmons, un campione. Ne prende tantissime e va giù 16 volte ma ogni volta si rialza e Bob dichiarerà “mandarlo ko penso sia la cosa più difficile che mi sia stata chiesta in carriera”. Sfida poi nientemeno che Jack Johnson, un nome storico del pugilato: va giù 18 volte (secondo qualche fonte 20), viene contato fino a 9 ma si rialza sempre e sull’ultimo round lo salva il gong (era steso e stava per scadere il conteggio). Jack Johnson disse “non è umano”.

Alla fine, verso il crepuscolo della carriera, un certo Burke lo manderà giù per la prima volta. Il suo mito però rimane intatto: potevi dargliele di santa ragione, potevi massacrarlo, di sicuro lo battevi, ma Joe ko non ci andava, nossignore!

Voglia di... è un iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194