Voglia di Sport

C'era una volta il gol alla Del Piero... oggi c'è il gol alla Mario Mandzukic

Alzi la mano chi non ricorda il gol alla Del Piero: stagione 1995-1996, tiro a giro sul secondo palo e palla invariabilmente nel sette! A distanza di molti anni c'è un altro giocatore della Juventus che sta generando un gol che porta il suo nome, meno tecnico come tipologia ma esplicativo della forza e del senso tattico di un grande giocatore. E' il gol alla Mario Mandzukic: attacco sul secondo palo per irrompere e insaccare di testa di prepotenza svettando sul difensore (aggirato preferibilmente alle spalle). Ecco come nasce un marchio di fabbrica in quattro capitoli:


Capitolo uno - sotto gli occhi di Mario Rui

29 settembre 2018: Juventus-Napoli, la partita delle partite per il calcio italiano 2018-2019. Al minuto 26' Cristiano Ronaldo lavora un pallone dei suoi sulla sinistra, cross morbido e i difensori centrali del Napoli si fanno risucchiare sul primo palo dal movimento di Emre Can, Mario ha seguito l'azione partendo da una posizione centrale, nessun napoletano lo ha seguito nel suo movimento e con naturalezza attacca il secondo palo anticipando un Mario Rui poco reattivo e sovrastandolo di testa per l'1-0.


Capitolo due - Ciao Ciao Rodriguez

11 novembre: Milan-Juventus, minuto 8: Alex Sandro avanza sulla sinistra e crossa sul secondo palo, Mario questa volta parte largo ma sempre in area e attacca alle spalle Rodriguez che non lo vede, solito strapotere fisico, solita incornata e palla in rete.


Capitolo tre - Asamoah spostati

7 dicembre: Juventus-Inter, corre il minuto 66 quando Cancelo scende sulla sinistra mentre Mario avanza centralmente insieme a Skriniar, lo slovacco stringe mentre Mario si allarga e finisce dalle parti di Asamoah che se lo fa passare alle spalle senza reagire e finisce inesorabilmente anticipato per il solito plastico tuffo che non può non concludersi col gol.


Capitolo quattro - Sovrastato Santon

22 dicembre: il Natale bianconero brilla grazie alla vittoria 1-0 sulla Roma firmata dal gol di Mario al 35'. Questa volta la palla viene rubata in pressing alto dalla Juve sulla destra con Florenzi che disturbato lascia palla a De Sciglio, cross e Mandzukic parte sempre dall'area ma alle spalle dell'ultimo difensore Santon e come al solito lo anticipa in stacco imperioso per il gol inesorabile.

Milan, Inter, Roma, Napoli: la crema del campionato si è dovuta tutta arrendere alle prodezze di Mario, ripetute sempre uguali ma sempre letali. E' nato il gol alla Mario Mandzukic....

 

Voglia di... è un iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy