Voglia di Sport

Olimpiadi 2000: la piccola Lituania mette paura agli Usa ma si arrende all'ultimo tiro

La Lituania è una nazione piccola numericamente (a livello di popolazione) ma non in altezza: i lituani sono mediamente molto alti e forse per questo sono così forti nel basket, sport di cui sono innamorati follemente. Se proporzioniamo tutto alla popolazione limitata, quanto ad entusiasmo sono la vera patria del basket, i lituani impazziscono veramente per la pallacanestro. La nazionale lituana si è sempre difesa bene ma nel 2000 è arrivata a un solo tiro dalla realizzazione del sogno più grande: battere gli Stati Uniti. La semifinale delle Olimpiadi di Sidney oppone infatti i lituani agli americani e anche se non è più la nazionale di Jordan e Bird, la selezione a stelle e strisce appare imbattibile. In campo, però, tutta questa differenza non si vede, anzi i lituani la spiegano agli americani per larghi tratti e restano in corsa fino alla fine. Dopo una lotta furiosa a rimbalzo, la Lituania strappa l’ultima palla sull’85-83 Stati Uniti. Sarunas Jasikevicius scende, McDyess gli mette pressione ma il tiro della vittoria viene scoccato: gli spettatori si ammutolosicono, i giocatori si immobilizzano, i respiri evaporano nell'aria, ma il tiro della leggenda non va a segno. Il sogno di un intero popolo si spegne a un passo piccolo piccolo dall’obiettivo: tanto orgoglio ma anche tanto rammarico per tutta la Lituania.

Voglia di... è un iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy