Voglia di Sport

1976: la Polonia del volley si prende la sua grande rivincita sull'Urss

Durante la guerra fredda spesso si parlava della rivalità sportiva Usa-Urss. Meno spesso della rivalità fra i paesi satelliti dei sovietici e il paese leader: spesso c’era voglia di rivincita per una presenza comunque ingombrante degli alleati senza contare i movimenti di rivolta repressi con la forza. La Polonia ha perciò sempre sentito una forte rivalità con l’URSS (e anche prima e dopo con la Russia per motivi storici). Nel paese dove la pallavolo è amatissima spicca quindi la vittoria clamorosa a Montreal, nel 1976, unico oro olimpico nella storia del volley polacco. Quella Polonia vinse infatti una emozionante e combattutissima finale con i sovietici in cinque set rimontando da 2-1 per i russi e annullando molti match-points nel quarto set. La vittoria tu seguita da decine di milioni di polacchi in televisione e lungamente celebrata. Quella squadra aveva un allenatore, Jerzy Hubert Wagner, talmente duro da essere chiamato “il boia”. La squadra contava su Stefanski, Bebel, Lasko - il papà di Michal, bronzo olimpico a Londra con l’Italia, Skorek, Wojtowicz, Gawlowski, Rybaczewski, Lubiejewski, Bosek, Sadalski, Zarzycki e Karbarz. Curiosamente nella squadra battuta militava il padre di Zaytsev (unito dal destino alla famiglia Lasko come vedete nel segno dell’azzurro)

Voglia di... è un iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194