Voglia di Sport

Quanto possono essere lunghi 8 secondi...

Provate a far partire il cronometro e poi a stopparlo dopo 8 secondi. Bene, ora riprovateci ma in quegli 8 secondi provate a svolgere qualche attività. Siete riusciti a fare qualcosa? Probabilmente no, in 8 secondi si ha quasi solo il tempo di avviare il pensiero di fare qualcosa...

8 secondi sono nulla...ma 8 secondi possono fare la differenza fra felicità e tristezza...al tour de France del 1989 ci si diverte, i big si danno battaglia e il beniamino dei tifosi di casa Laurent Fignon e lo statunitense Greg Lemond sono i più attivi...

Sul finire del tour Laurent sembra spuntarla. Il francese si prende la maglia gialla e alla penultima tappa guadagna 24 preziosi secondi portandosi a 50 secondi di vantaggio su Lemond. Manca solo l’ultima tappa per Parigi: una cronometro di 24 km.

Non è fatta, ma in fondo Fignon potrebbe concedere 2’’ al chilometro e vincere...e poi corre in casa, tutta la Francia fa il tifo per lui...

Eppure...eppure quel giorno Greg non corre, vola...batte ogni record compreso quello del grande specialista Thierry Marie...

Laurent stringe i denti e lotta, si aggrappa alla maglia gialla, il pubblico lo spinge, ma al traguardo concede 58 secondi: per 8 secondi perde il Tour de France, il distacco più leggero di sempre...

Guardate il viso di Laurent sul podio (a sinistra) e potete capire come si è sentito...

Voglia di... è un iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194