Voglia di storia

"La distruzione dell'impero romano" nel dipinto allegorico di Thomas Cole, datato 1836 e conservato al New York Historical Society (New York - Usa).

Il sogno sfumato di Maggioriano: Riportare Roma allo splendore dei tempi migliori

L’ultimo imperatore davvero significativo che abbia avuto l’impero romano di Occidente è stato Maggioriano. Militare di grande abilità, sali al potere sul finire degli anni cinquanta del quinto secolo d.c.

Maggioriano si trovò a gestire una situazione disastrosa e compromessa ma credeva fermamente nella possibilità di rifare grande l’impero e ci provò seriamente ottenendo importanti risultati militari e amministrativi.

Cercò poi il colpo che avrebbe assicurato a Roma il ritorno alla grandezza e cioè recuperare la perduta provincia africana che era passata sotto il controllo dei vandali.

comune_crema.jpg

Procopio di Cesarea narra addirittura che il biondo Maggioriano si sia finto i capelli di nero per travestirsi da ambasciatore e presentarsi alla corte del vandalo Genserico spiando tutto ciò che poteva spiare. Gli storici ritengono sia una leggenda ma è comunque un racconto gustoso.

Alla fine Maggioriano riuscì a ottenere successi importanti contro i vandali ma mentre organizzava la sua flotta fu sorpreso, complice la delazione di alcuni traditori, a Portus Illicitanus. La flotta venne distrutta dai vandali e ogni sogno di gloria svanì

Poco dopo Maggioriano mori (secondo le fonti più attendibili per un tradimento, l’ennesimo della storia romana)

Resta l’ultimo imperatore ad aver sognato di rifare grande l’impero e ad aver compiuto passi significativi in quella direzione.

Voglia di... è un iniziativa editoriale di
Alexandro Deblis Everet Editore
Via Solferino, 4 - Cremona
Direttore Responsabile: Fabio Tumminello
Registrazione al Tribunale di Cremona
n°616/2019 del 26 marzo 2019
Provider: Serverplan
Partita IVA: 01653460194

Consulta la Privacy Policy